Dr. GERRY GRASSI Psicologo Psicoterapeuta
Dr. GERRY GRASSIPsicologo Psicoterapeuta

Disturbo Fobico

Fobie e Paure

 

"Non sono le cose in sé a farci paura, ma l'opinione che abbiamo di esse"
                                                                                                       Epitteto


Dal punto di vista della nosografia classica, la fobia è un disturbo dello spettro ansioso; in realtà, secondo la prospettiva strategica, la fobia, intesa come paura irrazionale ed eccessiva di qualcosa, è una delle forme che assume la paura patologica.


In sostanza, la fobia, così come gli attacchi di panico, le fissazioni ipocondriache e il disturbo ossessivo-compulsivo, è una delle numerose forme che possono assumere i problemi legati ad una percezione fobica della realtà.


La paura è fondamentale per l'adattamento e la sopravvivenza degli esseri umani all'ambiente circostante, tuttavia, oltre una certa soglia di utilità può diventare qualcosa di fortemente impedente e patologico.


Si può affermare che la differenza tra una paura funzionale e sana ed una fobia è che nel primo caso si tratta di una reazione che aumenta la nostra capacità di gestire la realtà, mentre nel secondo diventa un limite o un impedimento esistenziale.


Una fobia è dunque una paura patologica e può essere associata ad una sola realtà (un oggetto, un animale, un rumore, una situazione, ecc.), ad un trauma (fobia post-traumatica) o a più cose e/o situazioni, fino addirittura a diventare generalizzata, dove la paura è quella della paura stessa che diventa panico.

 

 

ELENCO DI ALCUNE PAURE E FOBIE 

 

Lettera A

Acarofobia: timore di avere prurito; degli insetti che causano prurito.
Acatartofobia: avversione per lo sporco e per la polvere.
Acluofobia: paura dell’oscurità.
Acrofobia: paura dell’altezza e dei luoghi alti.
Acusticofobia: paura dei rumori.
Aeroacrofobia: paura di posti alti e aperti.
Aerofobia: insofferenza del contatto della pelle con l’aria.
Aeronausifobia: timore di vomitare a causa del mal d’aria.
Afefobia: paura del contatto, di esser toccati.
Algofobia: paura del dolore fisico.
Agorafobia: paura degli spazi aperti o dei luoghi affollati.
Agrizoofobia: paura degli animali selvatici.
Agyrofobia: paura delle strade o di attraversare le strade.
Aicmofobia: paura degli oggetti acuminati e taglienti.
Ailurofobia: paura dei gatti.
Alectorofobia: paura dei polli.
Alliumfobia: avversione per l’aglio.
Amartofobia: paura di sbagliare o peccare.
Amatofobia: paura della polvere.
Amaxofobia: paura di guidare un’automobile.
Ambulofobia: paura di camminare.
Amnesifobia: paura di soffrire di amnesia.
Amycofobia: paura dei graffi o di essere graffiato.
Anablefobia: paura di guardare in alto.
Anchilofobia: paura dell’immobilità di un’articolazione.
Androfobia: paura, avversione, antipatia per gli uomini.
Anemofobia o ancraofobia: paura del vento, delle correnti d’aria.
Anginofobia: paura di soffocare.
Antlofobia: paura delle inondazioni.
Antropofobia: paura della gente e dei contatti sociali.
Apifobia: paura delle api.
Aracnofobia o aracnefobia: paura dei ragni.
Arsonfobia: vedi pirofobia.
Asimmetrofobia: idiosincrasia per le cose non simmetriche.
Astrafobia: paura dei tuoni e dei fulmini.
Ataxofobia: paura dell’atassia (scoordinamento dei muscoli).
Athazagorafobia: paura di essere dimenticati o ignorati, o di dimenticare.
Atefobia: paura delle rovine.
Atelofobia: avversione per l’imperfezione.
Atomosofobia: paura delle esplosioni atomiche.
Atychifobia: paura di fallire.
Aurofobia: avversione per l’oro.
Aurorafobia: paura dell’aurora.
Autofobia: paura di essere soli o paura di se stessi.
Autodismorfofobia: paura di essere sgradevoli, brutti, deformi.
Automatonofobia: avversione per ciò che è fatto ad imitazione di un essere umano (burattini, bambole, statue di cera, spaventapasseri)
Automisofobia: timore di essere sporchi.
Aviofobia o aviatofobia: paura di volare (paura degli aerei)

 

Lettera B

Bacillofobia: paura dei microbi.
Bacteriofobia: paura dei batteri.
Barofobia: paura della gravità (del peso).
Basifobia o Basofobia: paura di cadere (se si sta in piedi o si cammina).
Batofobia: paura della profondità e delle altezze.
Batracofobia: idiosincrasia per le rane e degli anfibi.
Belonefobia: vedi aicmofobia.
Biofobia: paura della convivenza con esseri umani o animali.
Blennofobia: paura o disgusto per le cose viscide.
Bromidrofobia’ o bromidrosifobia: avversione per gli odori corporei.
Brontofobia: paura dei tuoni.
Bufonofobia: avversione, disgusto per i rospi.

 

Lettera C

Cacofobia: paura della bruttezza.
Cainofobia o cainotofobia o cenofobia o cenotofobia: paura di cose o idee nuove.
Calliginefobia: paura, antipatia, difficoltà a rapportarsi con donne belle.
Cancerofobia o carcinofobia o carcinomafobia: paura di ammalarsi di cancro
Cardiofobia: paura del cuore o delle malattie del cuore.
Catagelofobia: paura, timore di essere ridicolizzati e presi in giro.
Catapedafobia: paura di saltare.
Catisofobia: paura di sedersi.
Ceraunofobia: paura dei tuoni.
Chaetofobia: paura dei capelli.
Cheimafobia o Cheimatofobia: paura del freddo.
Chemofobia: paura delle sostanze chimiche.
Chiraptofobia: paura di essere toccati.
Chorofobia: avversione per il ballo.
Cibofobia: paura del cibo.
Ciclofobia: paura, avversione per le biciclette.
Cimofobia: paura, avversione per le onde del mare.
Cinetofobia: paura del movimento.
Cinofobia: timore verso i cani (di essere morsi).
Claustrofobia: paura, fobia degli spazi chiusi.
Cleisiofobia o cleithrofobia: paura di essere rinchiusi in un luogo.
Cleptofobia: paura di rubare
Climacofobia: timore delle scale a chiocciola o di cadere dalle scale.
Clinofobia: paura di andare a letto.
Cnidofobia: paura degli spaghi.
Coimetrofobia: avversione, paura dei cimiteri.
Coitofobia: paura dell’atto sessuale.
Colerofobia: paura della rabbia o di provare rabbia.
Cometofobia: paura delle comete.
Contreltofobia: paura di essere stuprati.
Coprastasofobia: paura della costipazione.
Coprofobia: paura delle feci.
Coproasfissiofobia: paura di essere soffocati dalle feci.
Coulrofobia: paura, dei clown malvagi.
Counterfobia: il piacere di un fobico nel ricercare situazioni che lo spaventano.
Crematofobia o chrometofobia:
Cremnofobia: paura dei precipizi.
Criofobia: paura del freddo, del gelo, del ghiaccio.
Cristallofobia: avversione, paura del vetro, dei cristalli.
Cromatofobia o cromofobia: paura dei colori.
Cronofobia: paura del tempo.
Cronometrofobia: idiosincrasia per gli orologi.
Cyberfobia: paura, avversione dei computer o di lavorare al computer.
Cymofobia: paura delle onde o di movimenti ondeggianti.
Cyprifobia: paura delle prostitute o delle malattie veneree.

 

Lettera D

Daemonofobia o demonofobia: paura dei demoni
Decidofobia: paura di prendere decisioni.
Defecaloesiofobia: paura di una defecazione dolorosa.
Deipnofobia: paura di cenare o di conversare a cena.
Dementofobia: paura della follia.
Demofobia: paura della folla.
Dendrofobia: paura degli alberi.
Dentofobia: paura dei dentisti.
Dermatofobia o dermatopatofobia: paura delle lesioni o delle malattie alla pelle.
Dextrofobia: paura degli oggetti alla destra del corpo.
Didascaleinofobia: paura di andare a scuola.
Dichefobia: paura della giustizia, dei giudici o dei processi.
Dinofobia: paura delle vertigini o dei vortici.
Diplofobia: paura di vedere doppio o delle cose doppie.
Dipsofobia: paura di bere.
Disabiliofobia: paura di spogliarsi di fronte a qualcuno.
Dismorfofobia o quasimodofobia o bellopedefobia: paura di essere o apparire deformi.
Domatofobia: paura delle case, di trovarsi in casa o nei dintorni di casa.
Dorafobia: paura del pelo o della pelle degli animali.
Dromofobia: paura dei mezzi di locomozione.
Dystychifobia: paura degli incidenti.

 

Lettera E

Ecclesiofobia: paura delle chiese.
Ecofobia: paura di restare soli in casa.
Edonofobia: paura di provare piacere fisico.
Efebofobia: paura degli imberbi.
Eisoptrofobia: paura degli specchi.
Elasmofobia: paura degli squali.
Electrofobia: paura dell’elettricità.
Eleuterofobia: paura della libertà.
Eliofobia: paura del Sole.
Elurofobia: vedi ailurofobia.
Ematofobia: vedi emofobia.
Emetofobia: paura di vomitare.
Emofobia: paura del sangue.
Elmintofobia: paura dei vermi o di esserne infestati.
Enetofobia: paura degli spilli.
Enissofobia o enosiofobia: paura di aver commesso un peccato o di ricevere critiche.
Enofobia: paura del vino.
Enochlofobia: paura della folla.
Entomofobia: avversione, ripulsa, paura degli insetti.
Eosofobia: paura dell’alba.
Epistaxiofobia: paura delle emorragie dal naso.
Epistemofobia: paura della conoscenza.
Equinofobia: paura dei cavalli.
Eremofobia: paura di essere sé stessi o della solitudine.
Ereutofobia o eritrofobia: paura del colore rosso, delle luci rosse o di arrossire.
Ergasiofobia, : paura di lavorare, di operare (da parte di chirurghi)o timore di agire e provocare esiti disastrosi.
Ergofobia: paura del lavoro.
Eritrofobia: paura di arrossire
Erotofobia: paura dell’amore sessuale o delle questioni sessuali.
Erpetofobia: paura dei rettili o degli animali che strisciano.
Eterofobia: paura del sesso opposto.
Eufobia: paura di sentire buone notizie.
Eurotofobia: paura dei genitali femminili.

 

Lettera F

Fagofobia: paura di mangiare o di essere mangiati.
Falacrofobia: paura delle calvizie.
Fallofobia: paura del pene.
Farmacofobia: paura dei medicinali.
Felinofobia: vedi ailurofobia.
Filofobia: paura di innamorarsi.
Fobofobia: paura di aver paura.
Fonofobia: paura dei suoni.
Fotofobia: paura della luce
Frigofobia: vedi criofobia

 

Lettera G

Iatrofobia: paura dei medici.
Idrofobia: paura dell’acqua.
Idrofobofobia: paura della rabbia.
Igrofobia: paura dell’umidità.
Insectofobia: vedi entomofobia.
Ipnofobia: paura di dormire.
Ippofobia: vedi equinofobia.
Italofobia: Paura di tutto ciò che riguarda l’Italia.
Ittiofobia: paura dei pesci.

 

Lettera K

Keraunofobia: paura dei tuoni.

 

Lettera L

Laliofobia: paura di parlare.
Leprofobia: paura della lebbra.
Leucofobia: paura del colore bianco.
Lilapsofobia: paura delle tempeste.
Limnofobia: paura dei laghi.
Lisifobia: Timore di lasciare delle questioni in sospeso.
Logofobia: paura delle parole o di determinate parole.

 

Lettera M

Maniafobia: paura della malattia mentale.
Mastigofobia: paura di essere puniti.
Megalofobia: paura delle cose grandi.
Melanofobia: paura del colore nero.
Melissofobia: vedi apifobia.
Melofobia: paura della musica.
Meningitofobia: paura delle malattie al cervello.
Menofobia: paura delle mestruazioni.
Metallofobia: paura dei metalli.
Micofobia: paura dei funghi.
Microbiofobia: vedi bacillofobia.
Microfobia: paura delle cose piccole.
Mirmecofobia: paura delle formiche.
Misofobia: paura di rimanere “contaminati” dal contatto con corpi estranei, più spesso dal contatto umano; ne conseguono numerose precauzioni igieniche da parte del soggetto misofobo.
Mnemofobia: paura dei ricordi.
Monofobia: paura della solitudine.
Monopatofobia: paura di ammalarsi relativa a una singola, determinata malattia.
Mottefobia: paura delle falene.
Musofobia o murofobia: paura dei topi.
Mutandofobia: paura delle mutande.

 

Lettera N

Necrofobia: paura della morte o di corpi morti.
Nefofobia: paura delle nuvole.
Neofobia: paura delle novità.
Nictofobia o noctifobia: paure del buio.
Nosocomefobia: paura degli ospedali.
Nosofobia: paura di ammalarsi.
Nudofobia: vedi gimnofobia.

 

Lettera O

Obesobofobia: paura di ingrassare.
Obofobia: paura dei barboni
Odinofobia: vedi algofobia.
Odontofobia: vedi dentofobia
Ofidiofobia: paura dei serpenti
Oicofobia o oikofobia: vedi domatofobia.
Ombrofobia: paura della pioggia.
Ommetafobia: paura degli occhi.
Omofobia: paura, avversione, razzismo verso persone omosessuali, di essere considerato o di diventare omosessuale.
Oneirofobia: Paura dei sogni.
Ornitofobia: paura degli uccelli.

 

Lettera P

Pagofobia: paura del ghiaccio.
Panofobia: paura di tutto.
Pantofobia: paura di tutto.
Papirofobia: paura della carta.
Parassitofobia: paura dei parassiti.
Partenofobia: paura delle vergini o delle ragazze giovani.
Patofobia: paura delle malattie.
Pediculofobia: paura dei pidocchi.
Pedofobia: paura dei bambini.
Pendofobia: paura degli orologi a pendolo.
Peniafobia: paura della povertà.
Pharmacofobia: Paura di prendere medicinali.
Pirofobia: paura del fuoco.
Placofobia: paura delle tombe.
Plutofobia: paura della ricchezza.
Pluviofobia: paura della pioggia.
Pnigofobia o Pnigerofobia: Paura di soffocare o essere soffocato.
Pocrescofobia: vedi obesofobia.
Pogonofobia: paura delle barbe.
Polifobia: paura per molte cose (insieme di fobie).
Potamofobia: paura dei fiumi (dell’acqua corrente).

 

Lettera R

Radiofobia: paura delle radiazioni, dei raggi X.
Rupofobia: paura dello sporco e di ciò che non è igienico, dalla quale spesso deriva l’ossessione a pulire

 

Lettera T

Tacofobia: paura della velocità.
Tafofobia: paura di venire sepolti vivi.
Talassofobia: paura del mare (di annegare).
Tanatofobia: paura ossessiva della morte
Taurofobia: paura dei tori.
Tecnofobia: paura della tecnologia.
Teofobia: paura della religione, di Dio, degli dèi.
Termofobia: paura del calore.
Tomofobia: paura dei tagli, delle operazioni chirurgiche.
Topofobia: paura di determinati luoghi.
Toxofobia: paura di essere avvelenati.
Traumatofobia: paura di ferirsi.
Tricofobia: paura dei capelli.
Triscaidecafobia: paura del numero 13.
Tropofobia: paura di muoversi (di cambiare luogo).

 

Lettera U

Uranofobia: paura del cielo (del paradiso).
Urofobia: paura dell’urina (di urinare, attraverso l’uretra).

 

Lettera V

Vaccinofobia: paura delle vaccinazioni.
Venustrafobia: paura delle belle donne.
Verbofobia: paura delle parole.
Verminofobia: paura dei germi.

 

Lettera X

Xantofobia: paura del colore giallo.
Xenoglossofobia: Paura delle lingue straniere
Xenofobia: paura, avversione, razzismo verso gli stranieri.
Xerofobia: Paura della siccità.
Xylofobia: Paura degli oggetti di legno o paura dei boschi.

 

Lettera Z

Zemmifobia: Paura di un grosso topo.
Zeusofobia: Paura degli dei.
Zoofobia: paura degli animali.

 

 

La misurazione dei risultati terapeutici condotta negli ultimi vent'anni ha messo in evidenza che attraverso la Terapia Breve Strategica tutti questi disturbi possono essere trattati in tempi molto brevi e con notevoli riscontri in termini di efficacia ed efficienza.

 

Per Ulteriori chiarimenti o delucidazioni puoi CONTATTARCI.

Dove siamo

Dr. Gerry Grassi

Psicologo Psicoterapeuta

 

  • Viale Mazzini 33                          ROMA (cel: 380.6474156)
  • Via Ricasoli 70                     LIVORNO
  • Corso Giacomo Matteotti 120 CECINA
  • Via Francesco Petrarca 81 PIOMBINO

 

Appuntamenti LIVORNO, CECINA e PIOMBINO : Cel: 331.7544834

 

Appuntamenti per ROMA:

Tel: 06.45432177  - 06.45432225

Cel: 380.6474156


 
 

 

 

 

Riceve su Appuntamento

Informazioni per i pazienti

Per rendere più efficiente la gestione delle consulenze e degli appuntamenti presso il nostro Studio, mettiamo a vostra disposizione alcune informazioni per i clienti, disclaimer e informativa sulla privacy.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dr. Gerry Grassi Psicologo Psicoterapeuta Corso Giacomo Matteotti 120 57023 Cecina Partita IVA: 01620050490

Chiama

E-mail

Come arrivare